tecsaving

Scelta del climatizzatore industriale ideale: fattori da considerare

Esiste un climatizzatore industriale perfetto? La risposta è semplice: sì! Ma bisogna saperlo riconoscere perché non per tutti può essere lo stesso.

Ogni azienda è infatti unica nel suo genere. Sia in termini di metratura, che di esigenze o di necessità tecniche. Per questo motivo trovare un impianto di condizionamento perfetto significa il più delle volte fare un’analisi precisa di determinati elementi.

Prima di procedere ad una consulenza personalizzata però si deve iniziare a valutare alcuni elementi in autonomia ponendosi le domande giuste e raccogliendo alcuni dati utilissimi all’analisi definitiva finalizzata al trovare il corretto climatizzatore per capannoni  .

Cosa sapere per installare un climatizzatore industriale

Al giorno d’oggi, fortunatamente, tanti imprenditori virtuosi hanno capito l’importanza di installare un impianto di condizionamento industriale nei propri capannoni o magazzini. Questa scelta, infatti, garantisce un ambiente confortevole e sicuro. Non solo per chi opera nell’area, ma anche per i macchinari.

Trovare e acquistare però il sistema di climatizzazione giusto può non essere una cosa semplice. Bisogna prima analizzare alcuni aspetti cruciali e capire i fattori da considerare per selezionare e installare l’impianto corretto per le proprie esigenze.

Dimensioni dell’area da climatizzare

I capannoni e i magazzini possono presentare sfide uniche come la presenza di attrezzature voluminose, aree di enormi dimensioni, la necessità di mantenere una temperatura costante per le lavorazioni o la conservazione dei materiali, ecc. ecc. …

A seconda della metratura dell’ambiente di lavoro, ad esempio, può essere necessaria l’installazione di un impianto di trattamento dell’aria più o meno potente, con più o meno moduli.

Fattori esterni all’ impianto di condizionamento: sbalzi termici, umidità, impianti interni ecc.

Quando si cerca un climatizzatore industriale bisogna assolutamente analizzare cosa succede dentro al capannone o al magazzino e dove lo si andrà ad installare. Il motivo è semplice e bastano alcuni esempi per capirlo.

Se ci sono macchinari che scaldano notevolmente l’aria occorre trovare una soluzione più potente per il raffrescamento nei mesi estivi. Eventuali impianti di aspirazione vanno altresì considerati per le necessarie compensazioni termiche (in caldo ed in freddo). Se, invece, per i motivi più svariati, ci sono infiltrazioni d’aria da portoni, muri o finestre, anche questi vanno studiati.

Il modo migliore è sempre quello di riferirsi ai tecnici, con trasparenza, perché solo raccontando anche le difficoltà si riesce a trovare una soluzione.

Silenziosità della climatizzazione nei grandi ambienti

I climatizzatori industriali Tecsaving basati sulla tecnologia della pompa di calore aria-aria sono tutti estremamente silenziosi e quindi si potrebbe dare per scontato questo fattore, ma non è sempre così.

Quando si cerca un prodotto perfetto per il proprio capannone industriale è importante capire a che livello di decibel si arriva quando l’impianto è alla massima potenza perché rumori e suoni costanti potrebbero disturbare il comfort dei lavoratori e la loro concentrazione.

Efficienza energetica al primo posto

Un fattore imprescindibile per scegliere il climatizzatore industriale ideale riguarda poi l’efficienza e il risparmio energetico. Dotare la propria impresa di una strumentazione attenta al risparmio, orientata verso l’utilizzo di un’energia sostenibile e green significa scegliere un condizionatore non solo di qualità, ma anche utilizzabile in futuro perché amico dell’ambiente e attento agli investimenti economici.

I climatizzatori industriali proposti da Tecsaving. infatti, sono caratterizzati da tecnologie all’avanguardia che garantiscono un elevato livello di efficienza energetica. Ciò si traduce in minori consumi e minor impatto ambientale.

La scelta dell’impianto di climatizzazione capannoni insieme a Tecsaving è più facile

Una volta analizzati questi fattori la scelta del climatizzatore industriale idoneo per grandi ambienti dovrebbe risultare semplice.

Insieme al team di Tecsaving infatti vengono valutate le necessità della climatizzazione con un sopralluogo degli ambienti produttivi, viene effettuato un dimensionamento, un’analisi della struttura e una comprensione delle esigenze più specifiche. Successivamente si passa al controllo della temperatura, si studia quale tipologia di impianto è il più adatto e si procede poi con il posizionamento delle unità esterne ed interne. Un intervento rapido, poco invasivo e pianificato con il cliente per evitare di interrompere il lavoro in momenti poco opportuni.

Ricapitolando, quindi, un climatizzatore industriale perfetto deve avere queste caratteristiche:

  • Adatto alle dimensioni dell’azienda
  • Alta efficienza energetica
  • Installazione poco invasiva
  • Controllabile da remoto
  • Silenzioso
  • Modulabile

I vantaggi che derivano dalla giusta scelta di un impianto di climatizzazione industriale sono svariati ed evidenti da subito. Dal benessere garantito nell’ambiente di lavoro, passando ad un’ottimizzazione delle prestazioni dei macchinari… Tecsaving è sempre accanto alle aziende che vogliono trovare questa soluzione.