Purificatori aria per capannoni

All’interno di un ufficio o di un capannone industriale occorre sanificare l’aria se si desidera tenere lontano il rischio di una diffusione di malattie, virus o allergie. Un ambiente poco sano può dare vita alla trasmissione di infezioni respiratorie, sia per contatto diretto o indiretto con una superficie infetta, che tramite goccioline di saliva disperse nell’aria. Si rende quindi fondamentale la presenza di un impianto di sanificazione dell’aria. Oggi vi spiegheremo meglio cosa possono fare per voi e a cosa servono.

Batteri e micropolveri

In un capannone industriale, uno dei rischi più grossi, sono le micropolveri. Queste sono pericolose per la salute umana, perché attraverso gli alveoli polmonari possono entrare nella circolazione sanguigna e creare fastidiose infezioni. Nano polveri e batteri sono pericolosi soprattutto durante la stagione invernale, quando gli uffici e i capannoni chiusi sono sottoposti ad una intensa azione da parte di questi agenti batterici, senza la possibilità di avere un ricambio d’aria. Una filtrazione e una purificazione dell’aria possono invece ridurre significativamente la comparsa di malattie gravi dell’apparato respiratorio.
Se avete a cuore la salute dei vostri dipendenti e dei vostri collaboratori, acquistate un impianto di sanificazione industriale dell’aria, pensato apposta per i capannoni di grandi dimensioni.

La sanificazione industriale dell’aria tramite precipitazione elettrostatica

In un ambiente di lavoro molto grande, come può essere un capannone industriale, è molto importante compiere un’operazione di sanificazione dell’aria.

Uno dei metodi più sicuri di sanificazione è il filtraggio elettrostatico, una tecnologia che basa il proprio funzionamento sui campi elettrici e sulle forze elettrostatiche applicate direttamente alle particelle e ai microrganismi presenti nell’aria. Il concetto che sta alla base di questo prodotto è la stessa che regola l’attrazione di particelle di ferro, all’interno di un campo magnetico.

Infatti, il flusso d’aria viene investito da una carica elettrica e le particelle vengono così catturate.

In questo modo, le nano particelle e le polveri ultrafini vengono attratte ed eliminate dall’aria che viene respirata all’interno del capannone. Virus, batteri, pollini, vapori oleosi, funghi, spore, fumi di tabacco e impurità varie vengono catturati con un’efficacia del 99%.
Le prestazioni dei purificatori Tecsaving sono garantite da alcune certificazioni, come quella ILH dell’Istituto di Igiene di Berlino e del Politecnico San Matteo di Pavia.

Consumi e manutenzione

Uno degli aspetti che più preoccupa chi sta scegliendo un purificatore d’aria industriale è quello economico. Nel caso dei purificatori Tecsaving non dovete preoccuparvi: i consumi energetici sono irrisori (paragonabili ad un frigorifero domestico).

Inoltre, altro aspetto molto interessante, è la manutenzione dei filtri, in questo caso facilissima. Ogni volta che l’elettronica dell’apparecchio lo segnala, dovrete lavare i filtri con semplice acqua e sapone neutro. Un’operazione che potrete fare tranquillamente in autonomia, senza ulteriori costi aggiuntivi.

Se volete avere maggiori informazioni riguardo ai purificatori d’aria per capannoni industriali di Tecsaving, contattateci.

Richiedi un preventivo gratuito e scopri la nostra soluzione

Compila il form sottostante: un nostro incaricato ti ricontatterà senza impegno !

    Nome*
    Cognome*
    Telefono*
    Email*
    Dimensione in pianta del capannone (minimo 300 m²)
    Altezza del capannone (minimo 4 m)
    Questo sito è protetto da reCAPTCHA e la Privacy Policy e Terms of Service di Google.